Il marketing digitale per la Medicina Estetica

Chi opera nel settore della Medicina Estetica può cogliere dal digital marketing numerose opportunità per accrescere la propria notorietà ed aumentare le possibilità di entrare in contatto con nuovi potenziali clienti.

Il marketing digitale per la Medicina EsteticaLa Medicina Estetica è una disciplina della medicina tradizionale specializzata nella prevenzione e nel trattamento degli inestetismi, dei dismorfismi e delle imperfezioni causate dall’invecchiamento. Scopo della Medicina Estetica è anche quello di curare tutte le patologie afferenti a tali inestetismi avvalendosi del supporto collaborativo di altre discipline mediche come la terapia fisica e riabilitativa, la scienza dell’alimentazione, la dermatologia, la piccola chirurgia ambulatoriale, la laserterapia e molte altre ancora.

Un aspetto considerato fondamentale da questa particolare branca delle medicina è l’impatto psicologico che può derivare dagli inestetismi e dalle imperfezioni fisiche. Per questo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha riconosciuto le attività della Medicina Estetica come fondamentali per il riequilibro psicofisico dei pazienti e, più in generale, per il benessere inteso nella sua complessità di fattori.

 

Il valore della Medicina Estetica

Negli ultimi anni, il settore della Medicina Estetica è divenuto altamente competitivo per almeno due motivazioni:

  • i trattamenti estetici sono ormai considerati dai pazienti come delle pratiche sicure e consuete;
  • i prezzi dei trattamenti estetici sono sempre più economicamente accessibili.

Dunque, il settore della Medicina Estetica è in una fase di crescita costante, una tendenza già rilevata da una ricerca iniziata nel 2012 e destinata a concludersi nel 2018 volta ad analizzare il valore di mercato globale di questa disciplina. Pubblicata su Statista – The Statistics Portal, i dati mostrano come solo negli USA il valore di mercato della medicina e della chirurgia estetica fosse pari a 2.3 miliardi di euro nel 2013, quasi la metà dell’intero valore del mercato globale. Lo stesso anno, i paesi asiatici – in particolare Cina, Giappone e Corea del Sud – hanno raggiunto quota 29.5% del valore globale della medicina e della chirurgia estetica.

Secondo i dati raccolti nell’indagine ISAPS 2016, in Italia i trattamenti di Medicina Estetica sono stati 280 mila nel 2015, assicurando al Bel Paese il settimo posto nella classifica mondiale dei paesi con maggior numero di interventi estetici effettuati. Si è aggiudicata invece e il nono posto per gli interventi di chirurgia estetica con 139 mila operazioni eseguite.

 

Il digitale applicato alla Medicina Estetica

In una realtà competitiva come quella della Medicina Estetica è importante saper sfruttare i benefici di una efficace strategia digitale. Infatti, secondo una ricerca condotta da RealSelf (sito web e community-driven statunitense dedicato alla Medicina Estetica), il 38% degli utenti giudica superati i medici di Medicina Estetica che hanno poca visibilità sul web.

Prima di dare inizio a qualsiasi attività di marketing sia essa online che offline, è bene definire:

  • l’obiettivo che si desidera raggiungere;
  • il target di riferimento.

Una volta stabiliti questi due punti, è possibile selezionare gli strumenti e ideare una strategia di marketing online. Di seguito, alcuni strumenti digitali utili per accrescere la propria notorietà e acquisire nuovi pazienti.  Per ottenere vantaggi dal digitale, essere presenti sul web non basta: è fondamentale saper costruire l’identità e l’immagine della clinica o dello studio medico per poter comunicare a pieno il valore dei trattamenti propri della Medicina Estetica. Per farlo, il primo passo è quello di conoscere gli strumenti a disposizione.

 

Le attività di blogging

Tra le attività di digital marketing più efficaci per ottenere visibilità sul web, spicca l’apertura e la gestione del blog tramite il quale è possibile condividere:

  • le esperienze professionali di successo;
  • le informazioni utili da conoscere prima di sottoporsi ai trattamenti di Medicina Estetica.

Fornendo questo tipo di contenuti ai potenziali pazienti, sarà più semplice instaurare con loro un rapporto di fiducia, specialmente con chi è alla ricerca di uno specialista ed ha necessità di reperire informazioni rispetto alla professionalità del medico. Inoltre, attraverso l’attività di blogging su lungo periodo, il posizionamento del sito web sui motori di ricerca può migliorare aumentando così le possibilità di essere trovati online.

Per rendere ancora più ottimale l’attività di blogging, è importante selezionare con attenzione i contenuti traendo spunto da:

  • i pazienti chiedendo loro quali informazioni desidererebbero avere a disposizione in merito ai trattamenti oppure sulla Medicina Estetica in generale;
  • Google Alert, lo strumento che monitora il Web per trovare nuovi contenuti rispetto agli argomenti di interesse selezionati;
  • i blog che trattano di Medicina Estetica.

 

I Social Network

Se gestiti e monitorati correttamente, i Social Network possono consentire di raggiungere un gran numero di potenziali pazienti. Innanzitutto è necessario selezionare uno o due Social Network tra i più utilizzati dai pazienti e tra quelli più affini rispetto alle esigenze dello studio o della clinica. Per la Medicina Estetica in Italia, i Social più indicati sono Facebook, Instagram, e Google+. Sebbene non molti lo utilizzano come Social Network, quest’ultimo consente di essere trovati dagli utenti tramite Google Maps.

A prescindere dal numero di follower su Facebook e Instagram, è probabile che solo una piccola percentuale visualizzi i post e i contenuti condivisi. In questo senso, investire sugli annunci pubblicitari per metterli in evidenza diventa rilevante per ottenere visibilità ed aumentare la possibilità di engagement con i potenziali pazienti.

 

L’email marketing

Le Newsletter o le DEM (Direct Email Marketing) sono strumenti utili per mantenere desta l’attenzione sia dei pazienti potenziali che acquisiti. Per trarre il massimo, è consigliabile integrare le campagne di email marketing con altre strategie di business adottate dalla clinica o dallo studio medico. Un altro aspetto da valorizzare è la qualità dei contenuti: gli articoli del blog condivisi tramite gli strumenti di email marketing devono essere educativi e interessanti oppure utili ed informativi, soprattutto nel caso in cui si desideri comunicare il lancio di un’offerta promozionale o di particolari sconti dedicati ai pazienti che frequentano assiduamente la clinica o lo studio medico. Infine, è buona prassi stabilire e rispettare una certa regolarità nell’invio delle comunicazioni.

 

Il potere delle recensioni

Un elemento che accomuna qualsiasi settore è il potere delle recensioni: è un dato di fatto ormai che gli utenti siano molto più propensi a seguire una raccomandazione o un giudizio formulato da un altro utente piuttosto che da un esperto.  Tramite le piattaforme Social come Facebook e Google+, le persone possono lasciare recensioni in merito alla qualità degli interventi, alla professionalità dei medici e al comfort dello studio o della clinica. Per questo è bene monitorare costantemente le recensioni online per rispondere prontamente a quelle negative e mettere in risalto quelle positive. Inoltre, i pareri degli utenti possono essere molto utili per correggere e migliorare la qualità del lavoro svolto dagli operatori della clinica o dello studio medico prendendo le giuste misure.

 

I dati a disposizione

Un ultimo aspetto da considerare, ma non per importanza, è la possibilità di ottenere grazie agli strumenti digitali un’enorme quantità di dati molto dettagliati e utili per comprendere quali sono i punti di forza e di debolezza dello studio o della clinica. È possibile ricavare informazioni preziose dalla tipologia di utenti che si mostrano più interessati rispetto ai contenuti diffusi sul web utili per definire il tipo di pazienti potenziali che si intende raggiungere. Tra gli elementi utili per la profilazione del proprio target di riferimento, spiccano:

  • i dati anagrafici comprensivi di età, genere e appartenenza geografica;
  • il titolo professionale e il settore lavorativo;
  • gli interessi personali rilevati tramite le attività sui Social;
  • il tempo di permanenza sui siti web e l’interesse dimostrato rispetto ai contenuti presenti in esso.

 

I vantaggi del Digital Marketing per la Medicina Estetica

Ma quali sono i vantaggi del Digital Marketing per la Medicina Estetica? Elenchiamo di seguito i punti fondamentali che li descrivono pienamente:

  • Accrescere l’autorità del medico, dello studio medico o della clinica.
  • Creare e sviluppare un’identità facilmente riconoscibile dai pazienti.
  • Migliorare l’esperienza online e offline dei potenziali pazienti.
  • Acquisire con facilità nuovi pazienti tramite il web.

 

Nel complesso, il digital marketing applicato al settore della Medicina Estetica risulta essere un valido alleato per ottenere gli obiettivi di business prefissati oltre che per definire al meglio la propria professionalità rendendo accessibili sul web tutte le informazioni utili agli utenti per scegliere a quali trattamenti sottoporsi e a quale struttura rivolgersi.

 

Se vuoi approfondire il tema del marketing digitale applicato al settore della medicina estetica e della cosmetica, non perderti il seminario “Innovazione e Marketing Digitale nella Cosmetica e nella Medicina Estetica“. L’evento si svolgerà mercoledì 24 Maggio a Sesto San Giovanni (Milano) e la partecipazione è libera e gratuita previa iscrizione.

 

Le 10 lezioni di vita (sul lavoro) di Bernard Marr

Digital marketing | 30 Luglio 2019

Bernard Marr in un articolo ha raccolto quelle che sono secondo lui le prime 10 lezioni da imparare sul lavoro, per apprezzare quello che si fa. Scoprile subito!

LEGGI TUTTO

Produttività, come aumentarla? Il metodo “Eat that frog!”

Digital marketing | 17 Luglio 2019

Esistono vari metodi per aumentare la produttività e smettere di procrastinare: analizziamo il metodo “Eat that frog!” dell’autore americano Brian Tracy.

LEGGI TUTTO

Mappe mentali: cosa sono e perché dovresti conoscerle

Digital marketing | 9 Luglio 2019

Una mappa mentale è una forma di rappresentazione grafica del pensiero teorizzata dal cognitivista inglese Tony Buzan, a partire da alcune riflessioni sulle tecniche per prendere appunti.

LEGGI TUTTO