IULM presenta: Philip Kotler Marketing Forum

In seguito al successo dell’edizione 2015 tenutasi all’università Bicocca, oggi e domani 7 ottobre il prof. Philip Kotler torna in Italia per un appuntamento firmato e-On e Nexo, questa volta presso la sala conferenze della IULM.

IULM presenta Philip Kotler Marketing Forum

 

Indice

1. R-Evolution Marketing per le start-up

2. R-Evolution Marketing: la riduzione degli sprechi nei processi aziendali

2.1 Lean is More

2.2 Best Practices Food

2.3 Digital innovation

 

 

Nelle giornate di oggi e di domani, nell’aula magna, si susseguiranno due eventi ben distinti. Nel pomeriggio saranno premiate le start up che hanno vinto il contest promosso da E-on, per incentivare il risparmio energetico nell’economia del futuro. Domani 7 ottobre al PKMF si parlerà di innovazione, di  lean marketing, del mercato alimentare e dell’innovazione digitale.

R-Evolution Marketing per le start up

Le start up concepite in un’ottica lean saranno le protagoniste di oggi, durante un incontro a porte chiuse. Le start up concorrenti sono state selezionate in quanto “vettori di innovazione ed efficaci modelli di new economy” perché progettate con un approccio al business più consapevole e improntato sulla riduzione degli sprechi.

Le start up che hanno aderito al concorso presenteranno il loro progetto alla commissione del PKMF e, nel pomeriggio, il progetto migliore sarà premiato direttamente dal prof. Philip Kotler insieme allo sponsor ufficiale del contest, e-On, che si impegnerà a patrocinare la start up vincitrice contribuendo alla realizzazione del progetto.

R-Evolution Marketing: la riduzione degli sprechi nei processi aziendali

Di fronte a una platea di più di mille persone tra professionisti, imprenditori, manager, accademici e  studenti, nella giornata di domani, avremo modo di approfondire le strategie e i trend più efficaci del marketing 4.0 e del lean marketing per le imprese che vogliono ottenere successo ed emergere dalla competizione dei mercati globalizzati.

Philip Kotler, ritenuto il padre fondatore del marketing, condividerà le sue analisi e le sue ultime teorie sul marketing 4.0 e sul business sostenibile. Ad affiancarlo durante tutta la giornata, i grandi esperti nazionali ed internazionali dell’economia si racconteranno e approfondiranno le tematiche chiave della giornata.

La mattinata sarà introdotta dal rettore della IULM, Mario Negri e dal direttore generale per la promozione del sistema Paese, Vincenzo De Luca.

La giornata di domani si dividerà in tre macro-tematiche, argomentate dai professionisti dei settori della mobilità digitalizzata, del food e della digital innovation approfondendo anche i temi affrontati nel nuovo libro di Philip Kotler, “Marketing 4.0”.

Lean is More

Il primo argomento di questa sessione è “lean is more: nuove strategie per produrre di più consumando di meno e favorire lo sviluppo competitivo” e sarà approfondito dagli esperti di lean marketing in questa modalità:

  • “Il revolution marketing: la nuova frontiera lean per le aziende della new economy”, con Philip Kotler;
  • Q&A al Prof. Philip Kotler, presentato dal professore ordinario di economia Alberto Mattiacci;
  • “Lean Marketing Canvas: la quintessenza del marketing” argomentato dal lean marketing manager e Vice Presidente di AISM Alessandro Martemucci;
  • Per concludere, sarà presentata e premiata ufficialmente la start up vincitrice del contest del 6 ottobre.

Nel corso della seconda parte del Philip Kotler Marketing Forum verranno presentati i case studies di aziende che attuano lean marketing, dimostrando che questa tipologia di approccio non è solo sostenibile ma anche proficua.

Lean marketing and best practices

Il tema del pomeriggio dal titolo “Come si fa lean marketing: pratiche di evoluzione necessaria” sarà strutturato in questo modo:

  • “Case histories del pomeriggio” con Mirco Gasparotto, Presidente di Arroweld italia;
  • La sessione “Best practices mobilità 4.0” sarà un momento in cui le aziende italiane del settore della mobilità – come Bla Bla Car e Visirun – si racconteranno, spiegando quanto abbia influito sul loro successo la creazione di un approccio olistico nella realtà omnicanale in cui viviamo.

La seconda sessione avrà come tema il settore food, e verranno introdotte le innovazioni da attuare nelle aziende del mercato alimentare.

Best Practices Food

In questa fase della giornata sarà analizzata l’annosa questione degli sprechi alimentari delle aziende produttrici, distributrici e di commercio al dettaglio, oltre ai ristoranti. Ci verranno, inoltre, illustrati gli ultimi dati sul tema dello spreco alimentare nel mondo e in Italia e potremo approfondire le alternative proposte in chiave lean, capaci di limitare il più possibile lo sperpero degli alimenti e dell’energia impiegata per la loro produzione.

Il programma delle sessione “Best Practices Food” sarà suddiviso nelle seguenti tematiche:

  • “Lo spreco alimentare: convertire un paradosso in ricchezza sociale” è il titolo del primo punto del programma, introdotto dall’amministratore delegato di Inalca nonché presidente di Federalimentare Luigi Scordamaglia;
  • Oscar Farinetti, presidente di Eataly presenterà: “Valorizzazione sostenibile dell’agroalimentare: il progetto FICO Eataly”;
  • Lo chef patron del ristorante toscano Atman, Igles Corelli, presenterà il suo progetto di cucina circolare con un intervento dal titolo “Cucina Circolare, un approccio innovativo alle preparazioni di cucina, che esalta i prodotti e riduce gli sprechi”;
  • “Agri-business sostenibile, la filiera che cambia” è l’intervento di Francesco Mutti, amministratore delegato di Mutti S.p.A. che proporrà modelli di business innovativi e capaci di limitare gli sprechi alimentari delle industrie food;
  • “Il ruolo della ristorazione per la riduzione dello spreco alimentare” sarà il titolo di chiusura della sessione sul food e verrà presentato da Fabio Acampora, vice presidente dell’azienda milanese Emap.

Digital innovation

L’ultima parte del Philip Kotler Marketing Forum sarà dedicata alle innovazioni digitali a cui le aziende che vogliono crescere nei loro mercati di riferimento si devono avvicinare per potersi distinguere, offrendo performance di grande valore ai loro clienti.

“Best practices innovazione digitale” è il titolo della sessione in cui saranno esposte al pubblico le più importanti novità e i trend più incisivi del marketing digitale 4.0.

In questa parte potremo ascoltare le testimonianze di aziende digitali di grande successo in italia e nel mondo tra cui:

  • Airbnb Italia, col country manager italiano Matteo Stifanelli;
  • Facebook, rappresentata da Marco Grossi, Senior Manager SMB;
  • Deliveroo con l’intervento del general manager italiano, Mattero Sarzana;
  • Teads Tv il cui co-fondatore dell’azienda, Andrea Febbraio, farà un intervento dal titolo “Money Follows Eyeballs ed altri 2 principi per lanciare la tua idea o investire con successo”.

Gli interventi delle rappresentanze di alcune tra le aziende innovative più influenti esporranno le loro esperienze in qualità di leader dei loro settori, consolidando l’importanza dei mercati digitali al benessere dell’economia.

Il Philip Kotler Marketing Forum si concluderà con considerazioni finali e i saluti dell’amministratore delegato di Nexo Corporation e l’owner di PKMF, Marco Raspati.

Le 10 lezioni di vita (sul lavoro) di Bernard Marr

Digital marketing | 30 Luglio 2019

Bernard Marr in un articolo ha raccolto quelle che sono secondo lui le prime 10 lezioni da imparare sul lavoro, per apprezzare quello che si fa. Scoprile subito!

LEGGI TUTTO

Produttività, come aumentarla? Il metodo “Eat that frog!”

Digital marketing | 17 Luglio 2019

Esistono vari metodi per aumentare la produttività e smettere di procrastinare: analizziamo il metodo “Eat that frog!” dell’autore americano Brian Tracy.

LEGGI TUTTO

Mappe mentali: cosa sono e perché dovresti conoscerle

Digital marketing | 9 Luglio 2019

Una mappa mentale è una forma di rappresentazione grafica del pensiero teorizzata dal cognitivista inglese Tony Buzan, a partire da alcune riflessioni sulle tecniche per prendere appunti.

LEGGI TUTTO