Vendi e fai networking efficace con LinkedIn Empowerment

Desideri coltivare ottime relazioni sul LinkedIn ma non sai come sfruttare al massimo il potenziale del social business network di Microsoft? Se la tua risposta è affermativa, sei atterrato sull’articolo giusto: ti presentiamo LinkedIn Empowerment.

Vendi e fai networking efficace con LinkedIn Empowerment

 

Indice

LinkedIn Empowerment: bel nome ma, in sostanza, di che si tratta?

A cosa serve il profilo LinkedIn?

Come costruisco la mia reputazione su LinkedIn?

Interessante LinkedIn Empowerment ma tra il dire e il fare…

LinkedIn Empowerment: ancora dubbi?

 

 

Vorresti migliorare il networking su LinkedIn, avere un’audience più attenta alle tue attività e aumentare il numero di interazioni e di collegamenti in target?

Bene, ciò che ti occorre è un percorso formativo che:

  1. sappia mettere in risalto i punti forti della tua personalità e delle tua professionalità;
  2. ti affianchi personalmente verso la conoscenza e la messa in pratica delle più efficaci strategie di personal branding e di social selling;
  3. ti aiuti a individuare le azioni più efficaci per il raggiungimento dei tuoi obiettivi professionali e relazionali.

Se invece sei già un guru del personal branding e maestro di social selling, ti facciamo i nostri complimenti e ti invitiamo comunque a proseguire nella lettura perché siamo certi che non hai ancora sentito parlare del nostro nuovissimo percorso formativo firmato Digital for Business e Alter Solution ‘LinkedIn Empowerment’.

LinkedIn Empowerment: bel nome ma, in sostanza, di che si tratta?

Aumenta gli ingaggi in target e migliora il tuo networking online con LinkedIn Empowerment: il nuovissimo percorso formativo che ti aiuterà a vendere di più e ad aumentare la tua notorietà sul social business network più importante del web.

LinkedIn Empowerment è dedicato a tutte le risorse aziendali e, in particolare, ai decision-maker d’impresa interessati al tema della digital innovation declinata alle relazioni sociali, commerciali e professionali.

In particolare, è rivolto a chi desidera:

  1. costruire relazioni con clienti, prospect, figure istituzionali e nuove risorse;
  2. aumentare la percentuale di ingaggi.

Tutto questo è possibile ma, a scanso di equivoci, sviluppando queste competenze su LinkedIn, non azzeriamo il rapporto one-to-one con i nostri interlocutori, tutt’altro!

Chi conosce il potenziale di LinkedIn e sa metterlo a frutto, può aumentare significativamente il numero di strette di mano ed incrementare nel contempo la notorietà e l’autorevolezza del company brand!

Semplicemente, se diamo ai professionisti connessi la possibilità di conoscerci attraverso il nostro profilo LinkedIn e sfruttiamo il canale per approfondire le relazioni professionali, i nostri collegamenti saranno più propensi a concederci un appuntamento fisico o telefonico.

Tutto questo è più che attuabile se:

  1. ci presentiamo al massimo sul nostro profilo LinkedIn;
  2. impariamo a conoscere lo strumento e a fruirne efficacemente;
  3. sappiamo come applicare le strategie di social selling, personal branding e di funneling;
  4. dedichiamo tempo e costanza alle attività social sul canale.

A cosa serve il profilo LinkedIn?

Con il nostro profilo personale LinkedIn, possiamo comunicare con grande efficacia, con pochi clic e a tutto il mondo:

  1. chi siamo;
  2. cosa abbiamo da offrire;
  3. a chi vogliamo rivolgerci;
  4. quale azienda rappresentiamo.

I professionisti che si affidano al nostro corso formativo, hanno competenze, esperienze passioni ed obiettivi diversi e questo punto va messo in risalto.

Perciò, la prima fase di LinkedIn Empowerment, ovvero quella di Social Identity si compone di un’attività di screening e di raccolta delle informazioni sul profilo social di ciascun corsista, oltre che di valutazione degli obiettivi individuali in relazione al profilo professionale dei partecipanti.

Come costruisco la mia reputazione su LinkedIn?

Chi utilizza LinkedIn efficacemente può conoscere altri professionisti e sviluppare opportunità importanti per il raggiungimento dei propri obiettivi, siano essi istituzionali, commerciali, di marketing o personali.

Le uniche due variabili che determinano un successo strepitoso rispetto a un flop desolante sono:

  1. sapere “come funziona LinkedIn” e, una volta appreso il know how necessario;
  2. saperlo mettere in pratica con costanza e col proprio tocco personale.

La fase di Social Reputation di LinkedIn Empowerment, ossia quella formativa, risponde più che ampiamente a entrambi i requisiti perché fornisce ai corsisti tre intere giornate formative su LinkedIn e sulle migliori strategie di personal branding e di social selling e guida nell’applicazione del know how appreso sul canale.

Con LinkedIn Empowerment, i professionisti imparano a costruire la propria reputazione. Inoltre, apprendono come creare nuove relazioni, comunicare valore e crearsi man mano una reputazione positiva e aderente alla propria persona presso la propria personale rete di collegamenti.

Interessante LinkedIn Empowerment ma tra il dire e il fare…

Nei mesi scorsi, i team di Alter Solution e di Digital for Business hanno unito le loro aree di competenza e, grazie al prezioso contributo di ThinkIn, hanno lavorato per realizzare un format che fornisse ai propri corsisti gli strumenti necessari per sviluppare un profilo LinkedIn efficace, d’appeal e che incrementasse le possibilità d’ingaggio e di networking.
Ma c’era un ‘ma’: come evitare il fallimento o l’abbandono dei profili LinkedIn di chi non è riuscito ad applicare quanto appreso?

Per risolvere questo problema, sempre nell’ambito della fase di Social Reputation, abbiamo pianificato un mese intero di tutoraggio e di monitoraggio subito dopo il termine dei corsi in aula, durante il quale:

  • guidiamo personalmente tutti i corsisti, soprattutto i più dubbiosi e inesperti;
  • li stimoliamo a mettere in pratica quanto appreso con continuità;
  • li seguiamo e li assistiamo per un tempo sufficientemente lungo da aiutarli a sviluppare un’abitudine su LinkedIn.

Attraverso l’attività di tutoring limitiamo al massimo la percentuale di fallimenti e di abbandoni dei profili personali.

LinkedIn Empowerment: ancora dubbi?

Ricapitolando, abbiamo detto che LinkedIn Empowerment è un nuovo progetto che:

  1. fornisce a tutti i corsisti il know-how necessario per dare un boost al proprio profilo personale LinkedIn e alla qualità delle relazioni coltivate sul canale;
  2. li monitora e li guida passo dopo passo, per un mese intero e li supporta nella gestione delle attività quotidiane su LinkedIn con l’obiettivo di mettere in pratica quanto appreso in aula e sviluppare un quotidiano utilizzo dello strumento.

Ma LinkedIn Empowerment non finisce qui.

Terminato il mese di attività assistita, diamo il via alla fase di Social Relation: quella in cui i corsisti, ormai pratici, gestiranno autonomamente il proprio profilo e costruiranno la loro personale strategia social.

Sarà questo il momento in cui i nostri studenti saranno tutti pronti per camminare con le loro gambe!

Tra le obiezioni fatte sul percorso LinkedIn Empowerment, quelle più frequenti, sono sicuramente le seguenti:

  1. Come faccio a misurare le performance delle mie risorse su LinkedIn?
  2. Se incremento le competenze dei miei collaboratori su LinkedIn, aumento anche le probabilità che vadano a lavorare altrove, portandosi via quanto appreso in azienda e in formazione da voi

In tutti i casi in cui abbiamo ricevuto queste obiezioni, le nostre risposte sono state rispettivamente le seguenti:

  1. “Si può fare!”. Dall’inizio fino al termine del progetto LinkedIn Empowerment, misuriamo le performance dei corsisti con un auditing individuale che corrisponde alla quarta ed ultima fase del percorso formativo: quello di Social Effectiveness. Misurando il percorso di crescita dei nostri corsisti possiamo dimostrare con oggettività e trasparenza attraverso report individuali, quali e quanti sono stati i progressi fatti da ciascun professionista con LinkedIn Empowerment!
  1. Per rispondere invece alla seconda domanda, citiamo con una certa soddisfazione il leader di Virgin Company Richard Branson: Forma le persone abbastanza perché possano andarsene, trattale sufficientemente bene affinché possano restare.
    A noi, però, piace citare anche il dottor Stanislao Caputo, amministratore unico di Aristo Pharma Italy:
    CREDERE CHE LA PRESENZA (dei dipendenti n.d.r.) SUI SOCIAL SIA UN RISCHIO PER L’AZIENDA È UN’IDEA GIURASSICA!

Il personale aziendale è la risorsa più preziosa di un’azienda e lo è ancora di più su LinkedIn per un’infinità di ragioni.

Tra tutte, se non sponsorizziamo la pagina aziendale, l’unico modo che abbiamo per guadagnare visibilità sul canale è grazie alle interazioni dei profili personali dei collaboratori. Inoltre, se la pagina aziendale non è seguita nemmeno da chi fa parte dell’azienda, perché mai dovrebbe essere interessante per gli altri? 

Solo grazie a una buona social media policy aziendale e, soprattutto, grazie al gioco di squadra, il corporate brand può crescere insieme al personal branding dei suoi collaboratori.

Il dottor Caputo sa bene quanto sia importante il gioco di squadra in azienda e lo ha ribadito in un’intervista in cui abbiamo raccolto il suo parere e le sue impressioni in merito alla nostra soluzione formativa.

Per leggere l’esperienza della prima azienda che ha scelto LinkedIn Empowerment, ti rimandiamo direttamente al seguente articolo: LinkedIn Empowerment: ce ne parla Stanislao Caputo di Aristo Pharma Italy.

Vendi e fai networking efficace con LinkedIn Empowerment

news | 27 Giugno 2019

Desideri coltivare ottime relazioni sul LinkedIn ma non sai come sfruttare al massimo il potenziale del Social Business Network di Microsoft? Se la tua risposta è affermativa, sei sull’articolo giusto!

LEGGI TUTTO

Tutti i trend del Marketing Digitale nel 2019

Digital marketing | 28 Maggio 2019

Pronti per leggere gli ultimi 6 trend che, secondo Forbes, faranno da driver nelle strategie di marketing digitale di quest'anno? Non vi resta che leggere questo articolo!

LEGGI TUTTO

Expodental meeting illumina Rimini

Eventi | 20 Maggio 2019

Il 18 maggio si è concluso con successo Expodental Meeting: l’evento italiano di riferimento per il comparto dentale. Vediamo insieme i risultati e le novità della kermesse riminese.

LEGGI TUTTO